Mercatino di Natale Arezzo: emozioni senza tempo nella città del Natale

Il mercatino di Natale Arezzo ci ha incuriosite molto. Infatti, in questo periodo la voglia di immergerci in un’atmosfera natalizia e poterla toccare con mano ci ha sopraffatto. Così abbiamo deciso di partire verso la città che negli ultimi anni è stata identificata come “la città del Natale”.
Quindi andiamo insieme nella città toscana di Arezzo.

Il Mercatino di Natale Arezzo

Il mercatino di Natale Arezzo si trova nell’omonima città toscana. Se non siete mai stati ad Arezzo e decidete di andarci in questo periodo natalizio, ne rimarrete affascinati.  Infatti, questa città millenaria risalente all’antica civiltà etrusca, con grande classe si veste di Natale fino al 9 gennaio.
Molti sono gli appuntamenti imperdibili che si svolgono in giro per tutta la città. Oltre al Christmas Village e al Mercatino delle Meraviglie potrete visitare anche la Casa di Babbo Natale e perfino il padiglione dedicato al mondo Lego. Ma non finisce tutto qui, infatti non potete farvi mancare una sosta al villaggio tirolese oppure ammirare il presepe in movimento. Infine, nel mercatino di Natale Arezzo sarete avvolti dai tanti giochi di luce presenti ovunque.

Tanti eventi per una giornata davvero indimenticabile.

Dopo giornate grigie e piovose, oggi finalmente è una bellissima giornata ed è l’ideale per visitare il mercatino di Natale Arezzo. Le temperature sono basse ma il celeste del cielo mette entusiasmo e voglia di divertimento.
Appena varcate le mura ci troviamo alla nostra sinistra l’imponente Duomo e poco dopo si giunge alla Piazza del Meraviglie ovvero la parte più alta della città. Nella piazza disposte a semicerchio si trovano le piccole bancarelle di legno mentre al centro si trova una bellissima ruota panoramica.
Entusiaste come siamo e con la voglia di divertirci, salire sulla ruota è stata il nostro primo obiettivo.

Il modo migliore per osservare e ammirare la città è salire in alto.

Il panorama sul centro di Arezzo è stato molto bello. Le varie cabine girano lentamente su sé stesse per una visuale a 360°. Al centro si trova anche un volante per far girare la cabina a vostro piacimento. Inutile dire che abbiamo provato a girarle varie volte ed è stato davvero divertente. Non c’è niente da fare, il panorama visto dall’altro è sempre emozionante!

Le casette di legno nella Piazza delle Meraviglie offrono prodotti tipici locali e toscani. È una piazza immersa nel verde dove si trova anche l’imponente monumento dedicato a Francesco Petrarca.

Prosegue la nostra visita al mercatino di Natale Arezzo e ci dirigiamo verso Piazza Grande non prima però di percorrere una Via storica.

La riconoscerete anche voi senza darvi ulteriori indizi perché è la via che più volte si vede nel famoso filmLa vita è bella” di Roberto Benigni. In questa Via il protagonista del film se ne andava in bicicletta fino a Piazza Grande.
Si noterà sicuramente la mia deformazione professionale, ma non potevo non soffermarmi in questo posto e con le mie colleghe di lavoro, ricordare le scene del film campione di tre premi oscar. Nel prosieguo dell’articolo mi soffermerò su altri luoghi noti del film di cui uno in particolare. Sono sicura che chi ha visto il film non può scordarsi quell’imbarazzante e atroce cartello

Costeggiamo le Logge Vasari, altro luogo dove sono state girate alcune scene del film, e in breve tempo ci ritroviamo nella bellissima Piazza Grande.

Qui si trova il Mercato Tirolese più grande d’Italia. Ci sono molti stand che vendono prodotti dell’artigiano tipico tirolese come ad esempio, pantofole, guanti, cappelli e biancheria per la casa. Non mancano certamente anche peluche, palle di vetro, oggettistica natalizia e nemmeno gli immancabili personaggi della Thun.
Io mi sono completamente persa tra queste bancarelle. Infatti, adoro questi piccoli oggetti natalizi e mi piace osservarli in ogni loro piccolo particolare. Quanti spunti per originali pensierini natalizi!

Piazza Grande è sorta nel 1200 circa ed è il cuore di Arezzo.

Nascosta sotto le bancarelle si trova la caratteristica Giostra del Saracino. Vi starete chiedendo di cosa sto parlando? E’ un torneo equestre di origine medievale.
Altra caratteristica di Piazza Grande è la sua pendenza. E’ costruita in discesa per facilitare e far defluire l’acqua piovana. Sulla piazza si affacciamo edifici costruiti in epoche diverse, di conseguenza hanno caratteristiche diverse e sono proprio queste differenti caratteristiche a rendere ancor più particolare questa piazza. Protagonisti dei giochi di luci saranno proprio questi palazzi, ma lo vedremo più tardi quando incomincerà a far buio.
Decidiamo di fare una sosta per il pranzo con Bretzel farciti di speck e formaggio fuso e una gustosa porzione di polenta calda con funghi e formaggio! In una giornata fredda è stato l’ideale per riscaldarsi un po’.

In attesa del grande spettacolo di luci ce ne andiamo per la città alla ricerca delle altre tappe legate al mercatino di Natale Arezzo.

Ci fermiamo a vedere il presepe meccanico all’intero della chiesa di Badia delle Sante Flora e Lucilla. Un bellissimo presepe con effetti speciali. Si rimane affascinati dall’atmosfera creata, dalle musiche, dalle luci che si alternano, come si alterna il giorno e la notte, la pioggia e la neve.  

Proprio nelle vicinanze della chiesa si trova il “Caffè Costantini” che appare più volte nel ∫ “La vita è bella“, ma a rimanere impressa è la scena in cui sulle vetrate del locale viene esposto un cartello che riporta: “Vietato l’accesso agli ebrei e ai cani”.

Altra tappa che abbiamo molto apprezzato del mercatino di Natale Arezzo è quella in Piazza San Jacopo e Piazza Risorgimento. Piccole casette di legno presentano prodotti enogastronomici locali e un’accurata selezione di oggettistica.

Il sole sta calando e ci incamminiamo per tornare in Piazza Grande per assistere al “Christmas light” .

Piano piano il giorno scompare e le facciate della piazza incominciano a colorarsi di luci. Il balletto danzante delle luci è iniziato e tutte le persone che si trovano nella piazza sono con il naso all’insùBellissimo, emozionante, affascinante!

Mercatino di Natale Arezzo piazza grande illuminata
Mercatino di Natale Arezzo piazza grande illuminata
Mercatino di Natale Arezzo bancarelle in piazza grande

Nel grande evento del mercatino di Natale Arezzo ricordo che ci sono anche il “Christmas brik Arezzo” è il più grande villaggio di Natale a mattoncini Lego. Un’area di quasi 400 mq dove i protagonisti sono loro, i mattoncini colorati più famosi al mondo.

Per chi ci segue sa che i mattoncini Lego sono una nostra passione e quindi questa tappa merita di essere vista!

Se anche tu sei un appassionato del Lego non perderti il nostro articolo sulle 7 Curiosità sui mattoncini Lego e la visita al Legoland Monaco di Baviera: i consigli, le curiosità e la guida al parco.

stand Lego al Mercatino di Natale Arezzo
Mercatino di Natale Arezzo villaggio natalizio

Concludiamo questa bellissima giornata con la casa di Babbo Natale, presso il Palazzo della Fraternita. Qua i più piccoli potranno divertirsi tra laboratori, l’ufficio postale e realizzare il sogno di poter incontrare Babbo Natale immortalando questo momento con una bellissima foto ricordo.
Questi bellissimi momenti riempiono il cuore di felicità, allegria e serenità proprio come vuole la tradizione natalizia!

Informazioni utili

Ecco qualche informazione che vi sarà utile per visitare il mercatino di Natale Arezzo:

  • Il Villaggio Tirolese è aperto fino al 26 dicembre nei giorni di venerdì e sabato, dalle ore 10.00 alle ore 21.00. Sono previste delle aperture speciali nei giorni 6, 7 e 8 dicembre;
  • Il Christmas Brick rimane aperto fino al 26 dicembre, mentre per gli orari puoi cliccare QUI;
  • La Casa di Babbo Natale invece sarà aperta fino al 19 dicembre tutti i sabato e domenica. Per maggiori informazioni cliccate QUI;
  • Infine, la Ruota Panoramica e il Mercatino delle Meraviglie resteranno aperti fino al 9 gennaio 2022.

Come raggiungere il mercatino di Natale Arezzo e dove parcheggiare

Per chi arriva al mercatino di Natale Arezzo percorrendo l’Autostrada A1 deve prendere l’uscita di AREZZO.
In prossimità del centro ci sono alcuni parcheggi gratuiti. Per non perdere tempo, appena superato il casello autostradale impostate il navigatore “Parcheggio Pietri” che si trova proprio sotto le mura medievali. La prima parte del parcheggio è gratuito mentre la seconda parte è a pagamento: controllate bene il colore delle strisce in terra.
Se come noi trovate il parcheggio Pietri già completo, allora cercate il “Parcheggio Tarlati”. E’ un enorme parcheggio gratuito a due minuti a piedi dalle mura della città.

Se hai già visitato o hai intenzione di visitare il mercatino di Natale Arezzo lasciaci un commento e raccontaci le tue emozioni.

Ilaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto
Share via
Copy link