Mercatini di Natale Merano: la scoperta di una magia che risveglierà i sensi

I mercatini di Natale Merano sono il finale di questo nostro emozionante tour tra i mercatini più dell’Alto Adige e di Innsbruck. Ci troviamo lungo le rive del fiume Adige, è tardo pomeriggio ed è già gelidamente buio. Le luminarie sui ponti, sul viale e sugli alberi sono accese, ma nonostante il gran gelo, rendono l’atmosfera accogliente e magica.

Mercatini di Natale Merano: entriamo nella magia

I mercatini di Natale Merano si trovano tra il Ponte Teatro e il Ponte della Posta e più precisamente sulla Passeggiata Lungo Passirio. Qui si trovano gli stand tradizionali composto da ben 80 casette di legno. I protagonisti sono sempre loro, i prodotti tipici altoatesini, prodotti artigianali. Dalle candele alle tazze e piatti in ceramica, dalle sfere di vetro per l’albero di Natale alle pantofole di lana e perfino figure del presepe di legno intagliate a mano.
Vi avverto subito che sarà veramente difficile non acquistare un piccolo ricordo nei mercatini di Natale Merano.

mercatini di Natale Merano bancarella con personaggi del presepe
Negli stand gastronomici potrete riscaldarvi con una tazza di vin brulé conosciuto anche come Glühwein.

Ormai ci ha accompagnati durante la visita di questi mercatini di Natale e anche se non siamo abituati a berlo, sinceramente lo abbiamo sempre trovato ottimo e molto gustoso!
E’ stato molto piacevole soffermarsi a sorseggiare una tazza fumante di questa bevanda, scambiando qualche chiacchiera con altri visitatori.
Una buona alternativa per coloro che non bevono vino è l’Apfelglühmix, un succo di mela caldo con spremuta d’arancia, chiodi di garofano e cannella. Un gusto particolare, ma sicuramente da provare.

Cosa fare a Merano

Girare per le vie della città nel periodo natalizio, è molto romantico. Infatti, le luminarie e i bellissimi addobbi trasformano la bellissima Merano in un piccolo mondo fiabesco! Visitare i mercatini di Natale Merano può essere una buona occasione anche per passare qualche giorno di relax alle terme. Coccolarsi in bagni termali, sauna e massaggi mentre fuori la neve cade lenta e le temperature si abbassano, fa rilassare soltanto a pensarci.

In città sono molte le iniziative che ogni anno vengono dedicate ai bambini.

I più piccoli infatti possono cimentarsi in diverse attività come ad esempio, il pattinaggio sul ghiaccio oppure in divertenti laboratori di bricolage. Nei laboratori possono imparare come realizzare addobbi per l’albero e altri piccoli lavoretti manuali. Oppure possono partecipare a degli interessanti mini corsi per imparare a cucinare i dolci tipici tirolesi. Tanti piccoli chef pronti a diventare per qualche ora dei grandi Master Chef!

Il 6 dicembre è un giorno importante a Merano.

Infatti, in questo giorno è molto attesa la sfilata di San Nicolò che passeggerà per la città per distribuire doni a tutti i bimbi buoni. Il 5 dicembre invece sfileranno per le vie del centro i Krampus ovvero i tradizionali diavoli che con le loro maschere paurose, pelli e campanacci faranno paura a grandi e piccini. Nel prossimo paragrafo scoprirete chi sono i Krampus e la loro leggenda o meglio ancora, la loro antica tradizione.

Infine, durante la visita ai mercatini di Natale Merano non può mancare una cena festosa e gioiosa. In questo caso consigliamo il Forsterbräu dove vi attenderanno del buon cibo e una buona birra dalla ricetta autentica, additivi puri e acqua dell’Alto Adige.

Specialità gastronomiche a Merano

Visitare i mercatini di Natale Merano è un’ottima occasione anche per assaggiare le squisite prelibatezze della cucina tipica alto atesina. Infatti, le bancarelle medioevali nel centro storico e lungo la Passeggiata Lungo Passirio, ti aspettano con delle specialità tipiche.
Dopo aver accennato l’ottimo speziato vin brulé e Apfelglühmix, ci sentiamo di consigliarvi altri prodotti locali che abbiamo trovato squisiti. Iniziamo con il vino di miele e la Feuerzangbowle, una bevanda alcolica preparata per il periodo natalizio e per l’arrivo del nuovo anno.
Infine, dovete assaggiare i buonissimi canederli di grano saraceno e i super deliziosi Pan di Zenzero fatti a mano realizzati con i migliori ingredienti naturali.\

La sfilata dei Krampus

mercatini di Natale Merano i krampus e San Nicola

Una delle tradizioni più suggestive e coinvolgenti durante i mercatini di Natale Merano, e certamente anche una delle più antiche ed importanti dell’Alto Adige, è la sfilata dei Krampus. Ne hai mai sentito parlare?
Le strade dei piccoli paesi si riempiono di rumorose ed inquietanti creature con maschere di legno, corna appuntite, mantelli di pelli di capra e lingue rosse. Per far rumore si legano in vita pesanti campanacci, in mano hanno catene di ferro e fruste di salice.
In tirolese Krampus sta per Tuifj, ovvero “diavolo”. La tradizione risale all’epoca precristiana e queste figure rappresentano gli spiriti del bosco e dell’inverno che si aggirano il 5 di Dicembre. Oggi la tradizione si concentra sul 6 Dicembre, festa di San Nicola.

La  leggenda narra che durante i periodi di carestia, nei paesi di montagna, alcuni gruppi di giovani si travestissero da mostri spaventosi.

Una volta divenuti irriconoscibili, andavano per villaggi terrorizzando le persone e sottraendo i loro beni.
Con il passare del tempo questa tradizione ha assunto caratteristiche diverse e i Krampus se ne vanno in giro con Nikolaus (San Nicola) divenendo un’attrazione per grandi e piccini. Nikolaus premia i bambini buoni mentre i Krampus puniscono quelli cattivi. Questa tradizione è tutt’oggi molto sentita nelle zone dove si parla lingua tedesca.

Una curiosità…

La più antica sfilata di Krampus dell’Alto Adige ha luogo a Dobbiaco in Alta Pusteria. Oltre 600 Krampus e Perchten si ritrovano per offrire uno spettacolo indimenticabile. Il Percht è una figura spaventosa che assomiglia al Krampus e che scaccia l’inverno con le sue campane.

Concludere con la magia

mercatini di Natale Merano Soldatino schiaccianoci gigante

L’atmosfera dei mercatini di Natale Merano è senza dubbio di festa, di condivisone e di allegria e non ti stancheresti mai di camminare tra le vie della città addobbata a festa. In una di queste vie, un negozio ha suscitato in me una forte emozione e mi ha risvegliato lo spirito autentico del Natale.
Due Soldatini Schiaccianoci giganti, davanti all’entrata di questo negozio, hanno catturato subito la mia attenzione. Sono immediatamente entrata e all’interno si trovavano svariati soldatini schiaccianoci di legno di tutte le misure e colori.

Il “Soldatino” più famoso del mondo è riuscito davvero a farmi e a farci emozionare.

Incuriosita ho deciso di approfondire le origini di questo personaggio e il suo significato. Il Soldatino Schiaccianoci è anche una delle più gettonate idee regalo per Natale. Se anche tu sei curioso di conoscere il suo significato e cerchi delle idee su cosa regalare per Natale, allora ti consiglio di leggere il nostro articolo: Cosa regalare per Natale: il Soldatino Schiaccianoci scalderà i vostri cuori.

Come raggiungere i mercatini di Natale Merano

Sicuramente l’auto è il mezzo più comodo per raggiungere i mercatini di Natale Merano, ma una valida alternativa per vivere un’esperienza diversa, potrebbe essere anche il camper.

Raggiungere i mercatini di Natale Merano in auto

Per raggiungere i mercatini di Natale Merano in auto è necessario percorrere l’autostrada del Brennero A22 e prendere l’uscita Bolzano Sud. Proseguire sulla superstrada seguendo le indicazioni per Merano e prendete l’uscita Merano Centro. Da qui proseguite per il  centro e troverete i parcheggi autorizzati a pagamento.

Raggiungere i mercatini di Natale Merano in camper

Il camper potrebbe essere l’occasione per vivere in maniera diversa i mercatini di Natale Merano. In questo caso vi segnalo il Camping Hermitage che dista dal centro appena 3 km.

Altri mercatini di Natale

Se siete in visita ai mercatini di Natale Merano potreste avere tempo e voglia per visitare anche gli altri mercatini di Natale dell’Alto Adige.
In ogni caso, ecco l’elenco dei nostri articoli dove troverai un sacco di informazioni utili per vivere un’esperienza unica:

Leggi anche: Babbo Natale: 10 curiosità sul protagonista della notte più magica dell’anno.

Concludiamo questi 3gg di tour in cui abbiamo vissuto con tutti e 5 i sensi l’atmosfera natalizia di Merano.

Abbiamo respirato aria natalizia, abbiamo sentito aria natalizia, abbiamo toccato aria natalizia, abbiamo visto l’aria natalizia e metaforicamente abbiamo anche mangiato aria natalizia.
Sono emozioni che fanno bene al cuore e alla famiglia.

Sereno Natale a tutti voi!

Se hai visitato i mercatini di Natale a Merano, lascia un commento e raccontaci la tua esperienza!

Ilaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto
Share via
Copy link