Halloween in Toscana: 4 luoghi da brivido per la festa delle streghe

Se state pensando di passare la festa di Halloween in Toscana allora abbiamo 4 luoghi da brivido da suggerirvi per festeggiare. La Toscana una regione d’arte e di cultura, borghi medievali e castelli uno più bello dell’altro, ma anche di vigne, uliveti, spiagge, bandiere blu e isole da esplorare. La Toscana però è molto altro ancora con luoghi inesplorati, unici, superstizioni, misticismo e perfino leggende.
Quindi festeggiare Halloween in Toscana è sicuramente uno dei modi migliori per trascorrere una serata all’insegna della paura e in luoghi suggestivi.
In questo articolo vogliano farvi conoscere una Toscana insolita e suggerirvi dei posti avvolti dal mistero. Luoghi da visitare non solo nel periodo di Halloween, ma assolutamente da visitare anche in tutti gli altri mesi dell’anno!
Allora, siete pronti ad avventurarvi con noi in questo viaggio?
Invece di allacciare le cinture vi diciamo “occhi aperti e lasciate la paura a casa… se ci riuscite!”

Il significato della parola “Halloween” e le origini della festa

Partiamo con lo scoprire il significato della parola “Halloween”. Questa parola, di origine inglese, deriva da “All Hallows’ Eve“ e significa “la vigilia di tutti i Santi”.
Per quanto riguarda invece le origini della festa, in molti credono che Halloween sia una festa nata negli USA, frutto del consumismo e importata anche in Europa e in Italia.
Forse merita approfondire questa cosa e fare un po’ di chiarezza.
Innanzitutto, la festa di Halloween in Toscana, come in altre zone d’Italia, ha origini molto lontane e rappresenta un’antica tradizione ancor prima del boom della festa americana. Quindi, iniziamo subito con lo sfatare un pensiero ben radicato:

Halloween non nasce in America, ma nasce in Irlanda con il nome di “Samhain” e rappresenta i festeggiamenti del Capodanno celtico.

Questa festa segna il passaggio dall’estate all’inverno e dal vecchio al nuovo anno. In questo giorno l’aldilà si fonde con il mondo dei vivi e gli spiriti tornano a vagare sulla terra.
In Italia le origini della festa del 31 ottobre sono da collocare in Abruzzo dove la tradizione narra un legame tra il culto dei defunti e la preparazione di dolci macabri in loro onore. Non solo era usanza preparare dolci dai nomi inquietanti, ma venivano utilizzate zucche intagliate come ancora oggi è consuetudine fare in questa ricorrenza.

Le origini della festa di Halloween in Toscana

Le radici di Halloween in Toscana è una storia millenaria molto più antica rispetto a quella Irlandese, niente a che vedere comunque con la festa odierna. Era la giornata in cui “i morti ritornano”, le anime perdute, secondo un’antichissima credenza tornavano per far visita ai viventi e potevano favorire i raccolti. I contadini cercavano di essere molto generosi e molto accoglienti affinché queste visite portassero fortuna per l’anno avvenire, molti frutti e ricchezza della terra.
La preoccupazione della popolazione contadina era quella di non far bussare alle loro porte anime tormentate, cattive e dispettose. Così incominciavano ad allestire tavole a festa con dolci e pietanze di tutti i generi.

Ma se queste anime non si addolcivano perché malvagie? L’unica soluzione che poteva esserci era quella di allontanarli.

Così i contadini incominciarono ad intagliare le zucche dalle facce spaventose, a preparare scherzetti di cattivo gusto e tutto ciò che potesse spaventare.
Così per secoli arrivati alla notte del 31 ottobre, la popolazione contadina si attivava per accogliere al meglio le anime vaganti.
A queste antiche usanze sono poi subentrate la tradizionale festa di Halloween, una festa consumistica ma anche di allegria e divertimento. 

Luoghi insoliti dove festeggiare Halloween in Toscana

Eccoci al dunque allora e vediamo insieme i 4 luoghi da brivido dove festeggiare Halloween in Toscana.

L’Abbazia di San Galgano

Halloween in Toscana

Il primo dei quattro luoghi dove festeggiare Halloween in Toscana si trova nel paesino di Chiusdino nella provincia di Siena. In questo luogo si trova l’abbazia di San Galgano e l’eremo conosciuto anche come “Rotonda di Montesiepi”.
Avete mai sentito parlare di un’abbazia sconsacrata, senza il tetto e di una misteriosa spada nella roccia?
Prima di visitare l’abbazia leggi il nostro articolo Abbazia di San Galgano: il luogo più suggestivo e misterioso della Toscana con tutti i nostri consigli.

Il Ponte del Diavolo

Halloween in Toscana

Il secondo luogo dove festeggiare Halloween in Toscana è legato ad una leggenda sul Diavolo. Ci  troviamo esattamente a Borgo a Mozzano in provincia di Lucca. Qui il Ponte della Maddalena, che viene rinominato come Ponte del Diavolo, è un ponte dalla forma particolare che sfida ogni legge della gravità. Un’antica leggenda che coinvolge il Diavolo in persona, ha cambiato per sempre le sorti di questo ponte e del suo borgo.
Una delle più grandi feste di Halloween in Toscana, anzi direi di tutta Italia, si svolge proprio in questo luogo misterioso.
Leggi l’articolo Ponte del Diavolo Borgo a Mozzano: leggende, storia e festa di Halloween con tutte le informazioni per visitare questo luogo.

Il Manicomio di Volterra

Il terzo luogo dove festeggiare Halloween in Toscana è il Manicomio di Volterra ed è un posto che mette davvero i brividi. Ci troviamo nelle vicinanze del borgo di Volterra in provincia di Pisa. E’ sicuramente uno dei luoghi più freddi, misteriosi e dolorosi che la nostra Toscana può offrire. Un luogo dove migliaia di persone hanno perso la loro dignità, la loro libertà. In tanti entravano, ma in pochi ne uscivano! Scopri questo emozionante tour.
Leggi il nostro articolo Manicomio di Volterra: visita nel più grande ex-istituto psichiatrico italiano con tutte le info per la visita guidata.

Il Masso di Mandringa

Halloween in Toscana

Il quarto luogo dove festeggiare Halloween in Toscana si trova ancora a Volterra, una cittadina medioevale nella provincia di Pisa immersa nel bellissimo paesaggio delle colline toscane. La leggenda del Masso di Mandringa pone un punto di vista insolito su Volterra. Infatti, la storia di Volterra è avvolta da misteri e magia, ma soprattutto dalle streghe e dal maligno. Avete letto bene, le streghe sono le vere protagoniste di questa leggenda. Scopri come venivano terrorizzati gli abitanti di questo piccolo borgo toscano.
Leggi il nostro articolo Volterra: una città medievale da visitare fra leggende, streghe e vampiri per un approfondimento su questo luogo.

Quattro località per festeggiare Halloween in Toscana insoliti e da brividi che ci è piaciuto ricordare proprio in questa circostanza. Ci teniamo però a ribadire che questi posti sono molto interessanti da visitare in ogni periodo dell’anno!

Ilaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto
Share via
Copy link