Ricetta Gazpacho andaluso… rivisitato!

Rimaniamo sui piatti tipici della Spagna con la ricetta Gazpacho andaluso rivisitata dalla nostra Chef Claudia.

Questa settimana nella nostra rubrica Traditional food, parliamo di uno tra i piatti tipici più apprezzati spagnoli il Gazpacho!!
Quello più famoso è quello andaluso, ma ad oggi ci sono numerosi varianti. Infatti, proporremo una ricetta Gazpacho andaluso rivisitata per offrire una variante a questo squisito piatto.
L’origine del piatto è incerta e c’è chi dice abbia discendenze arabe e chi invece afferma che proviene dall’Impero Romano, ma l’unica certezza è il nome. Questo infatti deriva dall’accadico Kasapu che significa frantumare nell’antica lingua della mesopotamia.
Il Gazpacho non è altro che una zuppa o minestra fredda a base di pomodoro e aceto accompagnata da altre verdure, quali cetriolo, peperoni, cipolle e aglio frullati a crudo. Ideale nelle serate estive proprio per la sua freschezza.

Generalmente viene servito in una pentola di terracotta che serve per mantenere la sua freschezza.

E’ ottimo da gustare come aperitivo. Il primo che abbiamo assaggiato è stato un finger food servito in piccoli bicchierini con della verdura fresca come ad esempio carote e sedano tagliati a listarelle. Ma può essere accompagnato anche da frittelle di pesce o semplicemente con dei crostini di pane.
Per chi non ha tempo sia per motivi di lavoro o semplicemente per i turisti che vogliono scoprire la città, hanno creato il Gazpacho da sorseggiare in bottiglia o in cartone. Che idea geniale!!!
Ottimo da gustare con un Riesling un vino bianco a bacca bianca di origine  tedesca, dal sapore fruttato. 
La nostra amica Claudia ci propone ricetta Gazpacho andaluso rivisitata, ma altrettanto gustosa. Mi raccomando, non perdete la video ricetta!

Ricetta Gazpacho andaluso 03

Ingredienti

Questi sono gli ingredienti per preparare la ricetta Gazpacho andaluso rivisitata:

  • 3 pomodori oblungo
  • Un cetriolo
  • mezzo peperone rosso o verde
  • Un cipollotto
  • 2 cucchiai di aceto di vino rosso balsamico
  • Olio d’oliva
  • Pane raffermo circa 3 cucchiai
  • 200 ml di acqua fredda
  • Sale
  • Pepe e pepe rosa
  • crostini di pane

Procedimento

Lavare i pomodori e tagliare grossolanamente.
Sbucciare il cetriolo, togliere i semi interni e tagliare a pezzi grossi.
Lavare il peperone e tagliare a pezzettini senza i semi interni.
Sbucciare il cipollotto e tagliare a metà da unire con le verdure l’altra da usare per guarnire.
Aggiungere 2 cucchiai di aceto di vino rosso balsamico.
Aggiungere sale olio e versare 200 ml di acqua fredda.
Frullare il tutto con un frullatore ad immersione.
Aggiungere la mollica di pane.
Coprire con la pellicola e lasciare riposare per 30 minuti in frigorifero.
Riprendere l ‘impasto e rifrullare il tutto.
A preparazione ultimata aggiungere crostini di pane, cipollotto, olio a crudo, pepe e pepe rosa

Il piatto è pronto 

        … See ya …

Video ricetta

Il procedimento è molto semplice, ma nel dubbio non abbiate paura. Infatti, come sempre la nostra Chef Claudia vi mette a disposizione un video per preparare questa ricetta Gazpacho andaluso rivisitata.
Seguitela sul suo canale YouTube.

Ti potrebbe interessare leggere i nostri articoli “10 Cose da vedere a Madrid gratis e per scoprire altre specialità madrilene vi consigliamo la nostra ricetta dei Bartolillos alla crema pasticcera Bartolillos: piatto tipico di Madrid

Valentina

Torna in alto
Share via
Copy link